Per appuntamenti: 3348748696

Trattamento corpo - massaggi

 

MASSAGGIO CONNETTIVALE - RASSODAMENTO E TONIFICAZIONE

Il massaggio connettivale, detto anche pincé roulé, riattiva la circolazione arteriosa cutanea e, provocando una leggera iperemia favorisce il ripristino del tono e dell’elasticità della pelle.

Con impastamenti delicati o leggere pinzature si scolla la pelle dai tessuti sottostanti, favorendo l’ossigenazione ai tessuti, la tonificazione delle fasce muscolari e la riattivazione della circolazione sanguigna.

 

MASSAGGIO RILASSANTE

Nel massaggio rilassante le manovre sono avvolgenti, lente e continue.

Questo tipo di massaggio riduce la rigidità muscolare, stimola la circolazione linfatica e sanguigna, ossigena i tessuti, favorisce la rimozione delle tossine, migliora il tono muscolare e lo stato dei tessuti.

Inoltre questo massaggio riduce lo stress e aumenta il senso di tranquillità e benessere, regolarizzando il respiro e liberando la mente.

Il massaggiatore usa olio di mandorle dolci 100% naturale, a volte abbinato a oli essenziali.

E’ consigliato a chi si approccia per la prima volta all'esperienza del massaggio, a chi soffre di insonnia, ansia e agitazione e sente il bisogno di rilassarsi e sciogliere le tensioni accumulate nel tempo.

Perché sia efficace, sarebbe bene seguire un percorso di almeno cinque trattamenti a cadenza settimanale.

 

MASSAGGIO DECONTRATTURANTE

Il massaggio decontratturante stimola in profondità non solo il muscolo, ma anche il tessuto connettivo, che riveste interamente il nostro corpo, inclusi muscoli e organi.

Grazie a delle manovre ad hoc, il massaggio dissolve in maniera profonda le tensioni dei tessuti, favorendo l'espulsione delle tossine e il ripristino di una corretta circolazione e respirazione cellulare.

I vantaggi sono tangibili: il massaggio apporta un'azione benefica agli organi in sofferenza, aiuta il recupero del tono muscolare, migliora eventuali dolori muscolari e di altra natura.

Questo tipo di massaggio è consigliato in caso di dolori osteo-articolari, mal di schiena, lombo sciatalgia, emicranie, insonnia, contrazione muscolare, infiammazioni, stipsi e disturbi all'apparato gastrointestinale.

Per quel che riguarda la frequenza, invece, è consigliato un percorso di almeno cinque trattamenti con cadenza settimanale.